EnglishItalian

Eataly Smeraldo Milano, 18 febbraio dodici Executive tra cui Massimo Bottura ai fornelli per voi

Mostra tutto

Eataly Smeraldo Milano, 18 febbraio dodici Executive tra cui Massimo Bottura ai fornelli per voi

EATALY

Dodici grandi chef da Eataly Smeraldo. Domenica 18 febbraio si terrà nel locale di Milano della catena di “altri cibi” una cena delle meraviglie preparata da dodici executive, tra cui due possono vantare il massimo numero di stelle Michelin ovvero la spagnola Elena Arzak e il nostro Massimo Bottura, organizzata in collaborazione con Parabere forum Alice Ristorante per raccontare le donne, il loro ruolo nell’alta ristorazione, le potenzialità di crescita e le difficoltà nell’imporsi in un mondo nel quale tradizionalmente dominano gli uomini.

I dati in possesso di Parabere indicano la realtà dei fatti. Solo il 3% degli chef premiati in guida Michelin nel 2016 erano donne. Negli Stati Uniti, le chef donne guadagnano in media il 28% meno rispetto ai loro colleghi maschi. A livello mediatico non va meglio: se da quest’anno una donna, Antonia Klugmann, è stata finalmente inserita nella giuria di Masterchef Italia, la presenza delle chef all’interno dei programmi o nella giuria delle manifestazioni che contano resta sempre minoritaria.

Proprio la Klugmann sarà una delle protagoniste della cena organizzata da un’altra donna chef, Viviana Varese, executive di Alice, il ristorante da una stella Michelin ospitato all’interno di Eataly Smeraldo. Con loro due, con Elena Arzak e con Massimo Bottura cucineranno anche Ritu Dalmia, Maca De Castro, Philippe Leveille, Fina Puigdevall, Titti Qvarnstrom, Maria Solivellas, Malika Ewa Szic Juchnowisz e Zahie Tellez

Alla serata parteciperà Oscar Farinetti, incontrando sul Palco Smeraldo le chef e gli chef presenti che avranno modo di raccontare i loro piatti e le loro storie. Borgogno, Ca’ del Bosco e Maria Pia Castelli saranno i partner vinicoli dell’iniziativa, con ingresso a pagamento e i cui proventi saranno destinati a Parabere, forum mondiale che approfondisce i temi sensibili che orbitano attorno al mondo del cibo organizzando un evento annuale (di cui la serata allo Smeraldo rappresenterà una sorta di preview) durante il quale opinion leaders del campo della gastronomia, del food e della nutrizioni si incontrano per raccontare esperienze significative e creare un grande network globale per rafforzare l’influenza femminile nel settore del food. L’edizione 2018 del forum si terrà a Malmoe in Svezia e avrà come titolo Edible City.

Viviana Varese è la portavoce in Italia di Parabere e fa da padrona di casa all’interno del suo ristorante. Da quest’anno peraltro ad Alice si è aggiunta, sempre all’interno di Eataly Smeraldo, La Gastronomia di Alice, che ha dato ulteriore impulso all’attività e occupa 16 addetti, per un totale di 54 tra le due formule. “Per ora consolidiamo l’esistente – racconta a Pambianco Wine&Food la chef e imprenditrice – anche perché il lavoro è intenso. Solo il ristorante ci assicura una media di circa cento coperti al giorno, che per un locale stellato è tantissimo. Inoltre, stiamo gestendo eventi esterni da oltre cento coperti nei quali possa emergere la nostra qualità”. Tra i più recenti, la gestione della ristorazione durante il premio EY Imprenditore dell’Anno a Palazzo Mezzanotte.

Tenuta Belvedere